Juniores Provinciali Lucca Acquacalda – Bagni di L. 0-3

26 Feb

Acquacalda Spv – Bagni di Lucca 0-3

S. PIETRO A VICO: Lazzaroni, Nannini, Shaka, Margheri, Cortopassi, Morotti, Lorenzetti, Piano, Paladini, Quilici, Pieri. Allenatore Fabrizio Diodati.
BAGNI DI LUCCA: Indragoli, Bartalena, Giannotti, Valbruni (18’st Ottini), Malerbi, Bocchibianchi, Lena (24ìst Fernando), Cappelli, Davin (18’st Monterastelli), Gimbri, Scaglione. A disp. Marinai, Bolognini. Allenatore Michele Grasseschi.
ARBITRO: Giammattei di Lucca.
RETI: 29′ pt Scaglione, 14’st Lena, 17’st Lena.

S. CASSIANO A VICO – Importanti meriti del Bagni di Lucca, evidenti limiti dell’Acquacalda S. Pietro a Vico. La sommatoria delle due  situazioni e dei valori delle due formazioni rendono chiaro il risultato. Il Bagni di Lucca vince e si conferma squadra di vertice grazie ad una difesa ben assestata, dove è garantita forza fisica (con Malerbi) e senso tattico (Bocchibianchi ha senso della posizione, piedi buoni e capacità di anticipare). A centrocampo forse manca un regista di qualità, ma l’innesto nel mercato di dicembre di Gimbri è stato positivo per dare estro e fantasia e per innescare l’attacco, dove gioca la promessa Cappelli e il mastino Davin. La squadra di Diodati paga le numerose assenze dovute a pesanti infortuni (Pagnini tra questi) e a tante chiamate della prima squadra. In piena emergenza, Diodati ha fatto quanto poteva, affidandosi a Cortopassi e Morotti in difesa, sperando di mettere sotto i termali come aveva fatto sette giorni prima con il Luccasette, dove la squadra (in altrettante difficoltà) è uscita a testa alta. Il vantaggio della formazione di Grasseschi arriva al 29′: mischia dopo un calcio d’angolo, palla al limite dell’area sui piedi di Scaglione che lascia partire un bolide che si infila sotto la traversa. Il primo tempo si chiude sul minimo vantaggio del Bagni di Lucca, che dà comunque l’impressione di poter gestire il risultato e affondare i colpi quando ritiene opportuno. E sarà così nella ripresa, quando arriva il raddoppio di Lena (deviazione in rete del tiro di Gimbri ribattuto dalla traversa) e il 3-0 ancora ad opera di Lena che è perfetto nel movimento senza palla sul lancio di Gimbri e infilare Lazzaroni in uscita.

Michele Citarella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: