Due “oriundi” trascinano la Rappresentativa Giovanissimi

22 Feb

Lucca Giovanissimi – Siena Giovanissimi 1-1
LUCCA: Leon, Antoni, Barsotti, Bertacci, Farinelli, Fenili, Veron, De Wih (Petretti), Manfredi (Micchi), Perazzoni (Galeotti), Scardigli. A disp. Fialdini, Cheli, Bini, Del Soldato. Allenatore: Eugenio Dinelli.
SIENA: Iannuario, Bui, Alfieri (Mezzedini), Torricelli, Cambi, Nencioni, Tavolucci (De Leo), D’Albenzio, Bequiraj (La Manna), Fontani, Acatullo. A disp. Pallari, Qamili, Dodaj, Rampelli, De Pasquale. Allenatore: Fabrizio Scarpellini.
ARBITRO: Giovanni Tomasicchio di Viareggio.
RETI: 16’pt D’Albenzio (S), 19’st Veron (L).

La Rappresentativa giovanissimi Lucca

LIDO DI CAMAIORE –Diego Noel Leon e Mario Nicol Veron. Due cognomi ispanici (Leon è figlio del portiere ex Fornaci di origini cubane, che ha giocato in tante squadre lucchesi ed ora allena i portieri del Bagni di Lucca e due giocatori che hanno tenuto a galla la selezione Giovanissimi

Alessandro Santori (selezionatore Lucca)

Provinciali 1996 nel torneo delle province. Il portiere del Barga Leon ha compiuto due ottimi interventi (uno per tempo) che hanno evitato alla squadra di Eugenio Dinelli, il centrocampista dello Stiava Veron ha trovato l’eurogol che ha voluto dire “pareggio” e qualificazione ancora alla portata per accedere alle semifinali. Dinelli schiera il meglio che il calcio nostrano e la categoria Giovanissimi possono offrire, eppure qualcosa non funziona. Fenili e Farinelli al centro della difesa sono poco protetti e la selezione di Siena ha campo e spazio per affondare il coltello. Al 16’ il vantaggio è quando di più banale ci si può attendere da un avvio deludente dei lucchesi: Acatullo salta due avversari, dal cerchio di centrocampo allarga per D’Albenzio che da destra si accentra e trova il gol con un sinistro a girare. Azione lodevole, ma demeriti alla difesa lucchese. Poco dopo Leon è strepitoso sul tiro di Fontani, poi ancora il portiere del Barga salva su Bequiraj. Nella ripresa ritmo blando, stanchezza che affiora e squadre più corte. La rappresentativa lucchese è “più squadra” e riesce a controllare meglio il centrocampo. Il pareggio porta la firma di Veron che al 19’ si libera del proprio marcatore diretto e con un missile infila sotto la traversa dove Iannuario non può arrivare. Possibile deviazione di un difensore avversario, ma gol comunque da assegnare al mediano dello Stiava. Dopo il pari, logico attendersi la voglia delle due squadre di cercare la vittoria e di aprire qualche varco, ma si assiste invece ad un finale dove si bada più a coprire che non a tentare la via del gol.

Michele Citarella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: