Juniores regionali Girone A Folgor Marlia – Fortis L. 1-1

29 Gen

Fortis Lucchese – Folgor Marlia 1-1

FORTIS LUCCHESE: Barsuglia, Giurlani, Pisani (14’st Fanti), Harch, Sesto, Barsotti, Arrighi, Del Ry, Tempesti (7’ pt Nikolli), Simoni, Pucci. Allenatore:  Carlo Marchi.
FOLGOR MARLIA: Cintolesi, Del Barga, Bindini (13’st Tincani J.), Sichi, Beani, Particeli, Selmi (2’st Ricci), Bianchini (36’st Gargini), Pergola (30’st Zema), Lencioni, Di Furia. Allenatore: Pietro Belmonte.
ARBITRO: Fontani di Siena.
RETI: 17’pt Harch (FL), 25’pt Di Furia (FM).

In alto la Folgor Marlia, in basso la Fortis Lucchese

MUTIGLIANO – Derby in parità, con Folgor Marlia e Fortis Lucchese che conquistano un punto a testa che serve poco ad entrambe. La squadra di Belmonte perde la testa della classifica mentre la Fortis Lucchese non compie il salto in zona tranquillità. Marchi propone nuovamente Harch a centrocampo e deve rinunciare a Del Bianco (prima squadra), ma in difesa ritrova Fanti. Si inizia con la fase di studio con portieri impegnati soltanto sui calci di punizione di Simoni per i locali e di Lencioni (pericoloso) per gli ospiti. Al 17’, su calcio piazzato, passano in vantaggio i ragazzi di Marchi con un colpo di testa di Harch che anticipa Cintolesi: facile in tal caso incolpare il portiere che comunque viene disturbato al momento della presa alta. La reazione della FOlgor Marlia si ha con un botta al volo del dinamico Sichi che di destro manda alto di poco e con Pergola che di sponda serve Lencioni il cui tocco di mancino non centra lo specchio della porta. Al 25’ il pareggio della Folgor Marlia che grazie a Di Furia trasforma un calcio di punizione defilato con traiettoria rasoterra che si infila sul primo palo, causa anche i movimenti errati della barriera. Nel finale di primo da annotare un’occasione per parte: al 43’ Cintolesi erra il rilancio salvo poi salvarsi in calcio d’angolo, allo scadere testa di Pergola con Barsuglia che salva in angolo con i piedi (e con l’istinto). Nella ripresa cala lo spettacolo (in una gara non esaltante dal punto di vista delle emozioni) e l’arbitraggio diventa incerto: Arrighi parte dalle retrovie con una serpentina e viene fermato incredibilmente in fuorigioco mentre i falli laterali sono continuamente invertiti. La Folgor Marlia ci mette il cuore e crea numerose mischie in area e tiene maggiormente il campo, i padroni di casa hanno l’occasionissima con Del Ry che al 40’ costringe Cintolesi al miracolo. E’ il pareggio degli scontenti, in una gara sentita e combattuta.

Michele Citarella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: