Per i contributi all’apicoltura, ci sono in ballo 400 mila euro

28 Gen

Fino al 28 febbraio è possibile presentare domanda di accesso al contributo per l’acquisto attrezzature per l’esercizio del nomadismo in Apicoltura. La Regione Toscana ha infatti dato attuazione, per la campagna 2011/2012, al programma triennale per l’apicoltura; e successivamente ha stabilito i tempi per l’invio delle domande di accesso al contributo. Per l’attuazione del programma annuale sono stati stanziati complessivamente 409.525 euro di cui 160.000 per l’acquisto attrezzature per l’esercizio del nomadismo: “Si tratta di contributi estremamente importanti – dichiara l’assessore allo sviluppo rurale della Provincia Diego Santi – poiché l’apicoltura sta dimostrando di essere un ambito particolarmente fiorente che ha fatto registrare buoni successi grazie alla qualità del prodotto. Con questi finanziamenti cerchiamo di incentivare il settore per aiutare a migliorare ancora di più la produzione nella nostra provincia anche nell’ottica di rafforzare il legame tra territorio e prodotti tipici”. Possono accedere a questi contributi tutti gli apicoltori in possesso di partita IVA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: