Barga – Montecatini Terme 0-1 Arriva il quinto stop casalingo

23 Gen

Barga – Terme Montecatini    0-1

BARGA: Regoli, Tognocchi, Fontana, Casini (60′ Da Prato), Mezzetti (76′ Bottari), Sangregorio, Benlaidi, Kramer, Gallione (60′ Bianucci), Barbuti, Giusti.  A disposizione Simoni, Pieroni, Reti, Zejnaj. Allenatore: Giusti

TERME MONTECATINI: De Min, Bruno, Lotti, Esposito, Niccolai, Galigani (72′ Gelli), Berti (91′ Beninato), Fruzzetti, Pisani, Romani (61′ Stasi), Coltelli. A disposizione Bolognesi, Moroni, Cullhaj, Calistri. Allenatore: Pellegrini.

ARBITRO: Zingariello di Prato coad. Di Pace e Giusti di Pisa

RETE: 24′ Pisani

Tutti a guardare la via della salvezza

BARGA – Corsi e ricorsi storici, si dirà. Forse, vedendo come il “Johnny Moscardini” sia diventato terra di conquista per tutti, i Giusva Boys farebbero meglio a giocare sempre lontano da casa. Anche il Montecatini passa sul campo barghigiano, vanificando la preziosa vittoria di una settimana fa. E ora, anche il Forte dei Marmi, che sembrava spacciato, si è rifatto sotto, superando per 3-0 nel derby versiliese il Capezzano e arrivando a un solo punto dal Barga. Ma andiamo alla gara, non una delle più belle viste finora, a dire il vero. Il trainer di casa sceglie l’usato sicuro, confermando il tandem d’attacco Gallione-Barbuti, con l’inserimento del ’94 Giusti nello schieramento iniziale. Il modulo è il consueto 4-1-4-1 che fa perno sull’ariete di Lido di Camaiore, supportato dagli sganciamenti degli esterni. Dall’altra parte, il Montecatini si schiera col 4-4-2 molto ordinato, imbastito sull’esperienza di Fruzzetti e Pisani e la verve dell’under Romani. La partita è sonnecchiosa, con tanto pressing da una parte e dall’altra. Al 7′ però si segnala un’occasione per i locali: Tognocchi sale sulla fascia, mette in mezzo un cross perfetto che Gallione arpiona di testa da pochi passi, ma non è coordinato e la sfera termina di poco alta. I termali addormentano la gara, e così per un quarto d’ora il taccuino resta vuoto fino all’eurogol di Pisani, giunto al 24′  con una botta terrificante in corsa che s’insacca all’incrocio, ma Tommaso Regoli, assieme alla difesa, ha la sua bella fetta di colpa. E così, per i cinque ultras del Montecatini, pochi ma rumorosi come gli altri “mimetizzati” in tribuna, è ora di far festa. In svantaggio, si è rivisto il solito e inguardabile Barga visto in altre rappresentazioni di questo tipo: il gioco organizzato va a farsi benedire, fioccano i lanci lunghi per la zucca di Gallione e il conosciuto campionario di errori in mezzo al campo. Eppure, manca più di un’ora alla fine, ma i nervi sono già a fior di pelle. Mister Giusti ordina di alzare il baricentro, ma a parte un paio di mischie in area, De Min, l’ex estremo del Pescia, non tocca palla. Il Montecatini allora gestisce la gara a proprio piacimento, mentre il pubblico casalingo mugugna, purtroppo a ragione. La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo, ma sono gli ospiti a rendersi minacciosi con alcune pericolose sopvrapposizioni sulle corsie laterali che liberano al tiro Pisani o Coltelli. I termali fanno la loro onesta partita, i bargei non fanno la loro partita, almeno quella che in quel momento il copione imponeva. La nebbia tattica si dirada con l’ingresso di Bianucci, in grado di dialogare bene con Barbuti ed aprire spazi per inserimenti che però non ci sono. Ma al 69′ arriva la migliore occasione della ripresa per il Barga, con una conclusione di Bianucci dai venti metri che De Min para in due tempi. Poi poco o nulla, se non un paio di calci piazzati di marca biancoceleste. Inutile, fumoso e senza convinzione l’assalto finale. A parte il Forte dei Marmi, chi sta sotto e sopra il Barga non ha raccolto punti. Una bella notizia, ma onestamente per evitare i playout serve altro. Dall’altra parte il Montecatini si gode il suo secondo successo esterno stagionale, ed una classifica senza infamia e senza lode. Apatica, quasi… come la tifoseria valdinievolese, che solo i cinque ultras cercano di rianimare dal torpore.

Nicola Bellanova

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: