Ghivizzano sfida Montemurlo, esami duri per Real e Barga

21 Gen

La formazione del Ghivizzano

Il panettone deve essere smaltito, per forza. Altrimenti, addio sogno di playoff. Il Ghivizzano, reduce dal deludente pareggio interno di domenica scorsa contro il fanalino di coda S. Maria Montecalvoli, prova l’operazione sorpasso ai danni delle “lepri” Lampo e Pisa Sc, che nelle ultime quattro gare hanno recuperato ai biancorossi di mister Moschetti ben sei punti. A Montemurlo, contro i pratesi orfani di Riganò (a non voler essere maligni, da quando il bomber di Lipari non c’è più, le cose sembrano migliorate) tornare imbattuti potrebbe non bastare. La squadra di casa diretta da Simone Settesoldi (uno dei tecnici più apprezzati nell’entroterra fiorentino) in casa fa paura, e spesso il catino dello stadio “Ado Nelli” a Oste diventa il dodicesimo uomo in campo. Per il trainer del Ghivizzano, non ci saranno problemi particolari di formazione, ma di sicuro nell’undici iniziale qualche modifica rispetto allo schieramento di domenica scorsa ci sarà. La mancanza di una vera prima punta di ruolo, in questa fase della stagione, si fa sentire. Dunque potrebbe tornare in porta Bianchi per lasciare il posto all’under Islami, riportando magari Ragghianti dal 1′ accanto a Biggi, col solito Pelli a fare da incursore con le sue scorribande sulla destra.

Una formazione del Barga

In Promozione, invece, il Real Castelnuovo di mister Fanani se la vedrà al “Nardini” contro l’eterna incompiuta Querceta. I garfagnini, dopo l’ottima prova di domenica scorsa, quando erano imbottiti di giovanotti della Juniores, hanno voglia di continuare la striscia positiva e lanciarsi all’inseguimento della capolista Folgor Marlia. Rientreranno dalla squalifica capitan Edo Micchi, Nelli e Filippi, e anche gli infortunati hanno recuperato. Pacio Fanani seguirà la partita dalla tribuna, come la scorsa settimana a Capezzano, perchè la squalifica inflittagli dal Giudice Sportivo scadrà soltanto il 27 gennaio. Real Castelnuovo – Querceta, poi, sarà la grande sfida tra i due “vecchietti del gol”: Basetta contro il Condor, al secolo rispettivamente Edoardo Micchi e Vitaliano Bonuccelli. A suon di reti sono entrati  nella storia della Castelnuovo e Viareggio calcistica, e vorranno dimostrare che, nonostante facciano 79 anni in due, l’entusiasmo è sempre quello di quando si era ragazzini. Scendendo di qualche chilometro più a sud, in zona salvezza tutti gli occhi sono puntati sullo stadio “Jhonny Moscardini” di Barga. I biancazzurri locali, reduci dal roboante ed emozionante match di San Piero a Sieve, ora stanno davvero pensando a togliersi dalle sabbie mobili dei playout. Domenica scorsa il successo per 3-2 nello spareggio sul campo della matricola mugellana, domani altro match clou contro il Montecatini Terme, squadra pensata per un campionato di alto livello, ma che con solo 20 punti all’attivo staziona in un anonimo centroclassifica. rispetto a domenica scorsa rientra dalla squalifica Barbuti, ma sarà assente Aquilante, reduce da una brutta frattura al polso. Arbitra il signor Davide Zingariello di Prato, con gli assistenti Giacomo Di Pace e Francesco Giusti di Pisa. Col Forte dei Marmi ormai condannato verso la quarta retrocessione di fila, l’Appennino sempre a distanza e la classifica corta, ai ragazzi di Giusva Giusti basterebbe solo imboccare la retta via tra le mura amiche, cambiando volto al campionato.

Nicola Bellanova

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: