Da domani Careggine avrà una scuola davvero all’avanguardia

20 Gen

L'edificio scolastico

Domattina, un intero paese sarà in festa per la sua nuova scuola primaria. A Careggine, si aspetta l’inugurazione della struttura, che avverrà sabato 21 gennaio alle 11. Si tratta di una piccola scuola di montagna della Garfagnana situata a 900 metri d’altezza che, grazie all’impegno finanziario del Comune di Careggine, della Regione Toscana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, si presenta come punto di eccellenza strutturale, energetico e didattico. I numerosi interventi, infatti, hanno permesso di raggiungere una serie di traguardi come il miglioramento antisismico con il completo rifacimento del tetto e il consolidamento strutturale; l’efficientamento e l’indipendenza energetica grazie all’installazione sul nuovo tetto di un impianto fotovoltaico da 20 Kw e al collegamento con l’impianto di teleriscaldamento a biomasse; il rifacimento degli l’adeguamento degli impianti ambienti e l’acquisto di nuovi arredi; l’avvio, in accordo con Uncem Toscana, della sperimentazione nella metodologia didattica del modello “Senza Zaino”. Tutto ha avuto inizio dopo le vacanze pasquali 2010 quando gli studenti non sono rientrati a scuola come tutti gli studenti d’Italia. Sono invece rientrati in “Comune” … si, ogni mattina, come il Geometra, l’Ufficiale d’Anagrafe e i vari Amministratori. Il Sindaco infatti, con propria ordinanza, aveva chiuso l’edificio scolastico per motivi di sicurezza. Problemi di stabilità al tetto e al solaio hanno fatto si che scattasse un vero e proprio allarme e si provvedesse immediatamente al trasferimento della “scuola” presso i locali al piano terra del palazzo comunale: “Grazie al sostegno della Regione Toscana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca – afferma il sindaco Mario Puppa – si è potuto risolvere questo problema, ma non solo, grazie ad un progetto complessivo si è potuto avviare anche una serie di interventi di adeguamento e sistemazione dell’edificio che lo hanno reso completamente nuovo e moderno”. L’Amministrazione ha approfittato per realizzare un tetto fotovoltaico che consentirà, attraverso la produzione di energia elettrica, di rendere la scuola anche autosufficiente dal punto di vista energetico (l’edificio era già scaldato con l’impianto di teleriscaldamento a biomasse già esistente) e di fornire energia anche per l’illuminazione pubblica del Comune.

Nicola Bellanova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: