Fabio, il ricordo è immortale anche su un piccolo blog

13 Gen

Un omaggio dovuto che, nel giro di appena quattro giorni, è diventato un “cult”. Il pezzo  dedicato al primo anniversario della prematura scomparsa di Fabio Lucchesi, il giovane imprenditore titolare col fratello Paolo dell’omonima rinomata pasticceria in centro a Barga, è stato il più cliccato della pur giovane storia del vostro Senzaschemi. Anzi, a dire il vero, continua ad esserlo tuttora. Un segno che il ricordo non si cancella mai nemmeno a distanza di mesi, e quando si lascia qualcosa ad una comunità, il pensiero va sempre lì. Anche io ho avuto la fortuna di conoscerlo personalmente nella sua veste più congeniale, quella di “animatore” del bar Fratelli Lucchesi, e come me tanti altri. Anche io, come tanti altri, ho appreso un gelido mattino fa quanto era successo, cliccando sul sito internet de “Il Giornale di Barga”, restando a dir poco di sasso. E così, quando di soppiatto per non destare clamori, la sera andai con mia moglie sulla porta della pasticceria per lasciare un messaggio, avevo realizzato quanto Fabio fosse amato da tutti: non c’era uno spazio libero, e la gente in centro e non solo, appariva sbandata. Il mio pensiero è andato e andrà sempre alla moglie Francesca e il figlio Mirco, e i genitori Dina e Giuseppe, il fratello Paolo, e tutti i dipendenti dell’azienda: “un sorriso arrichisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona”, ha scritto Matteo Casci. E allora, casomai qualcuno se lo dimenticasse (ma sembra cosa impossibile), noi di Senzaschemi siamo pronti ad accogliere proposte ed iniziative per ricordare Fabio come merita. La butto giù, così… Perchè, per esempio, non organizzare una sorta di campionato regionale tra pasticcieri a lui dedicato, da svolgersi magari in Piazza Matteotti? Il sasso è lanciato, sperando che qualcuno lo raccolga… Intanto, ci limitiamo ad apprezzare i 2.183 contatti sul link dell’articolo (https://senzaschemi.wordpress.com/2012/01/10/fabio-son-gia-passati-due-anni-ma-nessuno-ti-puo-dimenticare/) solo negli ultimi quattro giorni. Tanti, per un piccolo sito senza pretese, se non quella di raccontare e commentare fatti di casa nostra. Evidentemente, ma non avevo dubbi, Fabio Lucchesi è entrato nelle case e nei cuori di tutti.

Nicola Bellanova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: